Bizhan Bassiri

Nato a Teheran nel 1954, giunge a Roma nel 1975 e vive tra Roma, Chiusi (Siena) e Teheran. Comincia a esporre nel 1981 partecipando a mostre personali e collettive.

La ricerca artistica di Bizhan Bassiri inizia con l’utilizzo di materiali diversi: superfici di cartapesta e di acciaio e bronzo, elementi lavici, elaborazioni fotografiche. È autore del Pensiero Magmatico (1984), del Manifesto del Pensiero Magmatico (1984 – 2019).

Tra le mostre principali, personali e collettive, si segnalano: Costante lento corpo, Galleria Lucrezia de Domizio, Pescara (1984). Dall’Inferno, Galleria Pieroni, Roma (1988). Paesaggio con rovine, Orestiadi, Gibellina (Trapani) (1992). IX Biennale di Sydney (Australia) (1992). Viaggio verso Citera. Arte e Poesia, in “Punti Cardinali dell’Arte”, XLV Biennale di Venezia (1993). Jetztzeit, Kunsthalle, Vienna (Austria); De Appel, Amsterdam (Olanda) (1994). Corpus Delicti, Museum van Hedendaagse Kunst, Gand (Belgio) (1995). Bizhan Bassiri. La Pensée Magmatique, Le Creux de l’Enfer. Centre d’Art Contemporain, Thiers (Francia) (1996). Engel: Engel, Kunsthalle, Vienna (Austria); Galerie Rudolfinum, Praga (Repubblica Ceca) (1997). Pensiero Magmatico. Paesaggi della Mente, Borholms Kunstmuseum, Borholms (Danimarca) (1998). Au rendez-vous des amis. Identità e Opera, Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato (1998). The Opening. The Collection in the new Museum of Contemporary Art, S.M.A.K. Stedelijk Museum voor Actuele Kunst, Gand (Belgio) (1999). Luogo Solitario, Ecole des Beaux-Arts, Dunkerque (Francia) (2000). Epifanie. Actuelekunstenreligie, Parkabdij, Heverlee (2001). Eventi Tellurici, Arsaevi, Collegiumartisticum, Sarajevo (Bosnia) (2002). Incontri… dalla collezione di Graziella Lonardi Buontempo, Accademia di Francia, Villa Medici, Roma (2003). Il Pendio, Museo Archeologico Nazionale di Napoli (2004). Sorgente, Centro Arte Contemporanea BM, Tophane-i Amire, Istanbul (Turchia) (2004). Enclave 5. Progetti d’artista, CAMeC – Centro d’Arte Moderna e Contemporanea, La Spezia (2006). La Caduta delle Meteoriti nelle ore vitali che anticipano la visione, GAND: S.M.A.K, Stedelijk Museum voor Actuele Kunst; Cattedrale di San Bavone, Ludo Colin, Gand (Belgio) (2009). La Caduta delle Meteoriti nelle ore vitali che anticipano la visione, Firenze: Osservatorio Astrofisico di Arcetri; Galleria dell’Accademia; Palazzo Strozzi (2009). Evento Manifesto del Pensiero Magmatico, Teatro Argentina, Roma (2009).

Costanti del classico del XX e XXI secolo, Fondazione Puglisi Cosentino Palazzo Valle, Catania (2009). La Caduta delle Meteoriti nelle ore vitali che anticipano la visione, Cosenza: Complesso Monumentale Sant’Agostino; Museo Civico dei Brettii e degli Enotri (2010). La Caduta delle Meteoriti nelle ore vitali che anticipano la visione, Roma: Piazza San Lorenzo in Lucina; Oredaria Arti Contemporanee; Pio Monti Arte Contemporanea; Acquario Romano, Fondazione Volume!; Zerynthia; La Nube di Oort; Galleria del Cortile e Archivio Sante Monachesi; Galleria Giacomo Guidi (2010). La Notte del Pensiero Magmatico, Azad Art Gallery, Tehran (Iran) (2010). Impatto, La Nuova Pesa, Centro per l’Arte Contemporanea, Roma (2011). La Caduta delle Meteoriti, Museo Archeologico Nazionale di Venezia (2011). Det mentale landskab, Giovanni Anselmo, Bizhan Bassiri, Per Kirkeby, Jannis Kounellis, Franz West, Bornholms Kunstmuseum, (Danimarca) (2012). Sint-Jan, Sint-Baafskathedraal, Cattedrale di San Bavone, Gent (Belgio) (2012). La Riserva Aurea, Galleria Nazionale dell’Umbria, Perugia (2013). La Battaglia, Sala dei Cinquecento, Palazzo Vecchio, Firenze (2014). Motlaq, Tehran Contemporary Art Museum, Tehran (2015). La Riserva Aurea del Pensiero Magmatico, Macro Testaccio, Roma (2016). Tapesh. The Golden Reserve of Magmatic Thought, 57. Biennale di Venezia, Padiglione Iran (2017). Veglia, Museo Riso, Palermo (2018). Bizhan Bassiri. Meteorite Narvalo, Ca’ Pesaro – Galleria Internazionale d’Arte Moderna, Venezia (2019).

Le sue installazioni permanenti si trovano, tra l’altro, al Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato (1998), l’Ars Aevi Museum di Sarajevo (2002), San Casciano dei Bagni (2002), Osservatorio di Capodimonte a Napoli (2007); Galleria dell’Accademia a Firenze (2009), presso lo S.M.A.K Museum di Gent (Belgio), ASI – Agenzia Spaziale, Roma (2015), Museo Bilotti, Roma (2016).

MOSTRE PERSONALI

2019
Raad, a cura di Bruno Corà, Galleria Dastan, Tehran, Iran.
Meteotite Narvalo, a cura di Gabriella Belli e Elisabetta Barisoni, Ca’ Pesaro Galleria Internazionale d’Arte Moderna, Venezia.
Nottambulo, a cura di Bruno Corà, National Museum of Iran, Tehran, Iran.

2018
Veglia, a cura di Bruno Corà, Museo Riso, Palermo.
Veglia, a cura di Bruno Corà, Fondazione Volume, Roma.

2017
Tapesh. The Golden Reserve of Magmatic Thought, a cura di Majid Mollanoruzi, Biennale Arte 2017, Iranian Pavilion, Palazzo Donà delle Rose, Venezia.
Corpo Celeste, a cura di Bruno Corà, Tempio di San Martino a Petroro, Todi (Perugia).
Girone della Sorte, a cura di Bruno Corà, Museo Nazionale Etrusco, Chiusi (Siena).
The Temple of Destiny, a cura di Bruno Corà, Abadan Museum of Contemporary Art, Tehran Museum of Contemporary Art, Abadan, Iran.

2016
La Riserva Aurea del Pensiero Magmatico, a cura di Bruno Corà e Costantino Dorazio, Museo Macro Testaccio, Roma.
Specchio Solare [Noor], a cura di Bruno Corà, Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese, Roma.

2015
Motlaq, a cura di Bruno Corà e Fabio De Chirico, Tehran Museum of Contemporary Art, Tehran, Iran.
Noor, a cura di Bruno Corà, Aun Gallery, Tehran, Iran.

2014
La Meteorite, a cura di Fabio De Chirico, Piazza Solferino, Terni.
La Battaglia, a cura di Bruno Corà e Fabio De Chirico, Salone dei Cinquecento, Museo di Palazzo Vecchio, Firenze.

2013
Evaporazioni Notturne, a cura di Bruno Corà, Gallerja, Roma.
Riserva Aurea, a cura di Bruno Corà e Fabio De Chirico, Galleria Nazionale dell’Umbria, Perugia.

2011
La Caduta delle Meteoriti, a cura di Bruno Corà, Museo Archeologico Nazionale di Venezia, Venezia.
Impatto, a cura di Bruno Corà, La Nuova Pesa, Centro per l’Arte Contemporanea, Roma.

2010
La Caduta delle Meteoriti nelle ore vitali che anticipano la visione, COSENZA, un progetto a cura di Bruno Corà. Complesso Monumentale Sant’Agostino; “Erme”, Museo Civico dei Brettii e degli Enotri; “Specchi Solari”, Galleria Vertigo Arte, Centro Internazionale per la Cultura e le Arti Visive, a cura di Ilari Valbonesi.
La Caduta delle Meteoriti nelle ore vitali che anticipano la visione, ROMA, un progetto a cura di Bruno Corà. Piazza San Lorenzo in Lucina; Oredaria Arti Contemporanee; Pio Monti Arte Contemporanea; Acquario Romano, Fondazione Volume!; Zerynthia; La Nube di Oort; Galleria del Cortile e Archivio Sante Monachesi; Galleria Giacomo Guidi.
La Notte del Pensiero Magmatico, Azad Art Gallery, Tehran, Iran.

2009
La Caduta delle Meteoriti nelle ore vitali che anticipano la visione, GAND, un progetto a cura di Bruno Corà. S.M.A.K, Stedelijk Museum voor Actuele Kunst, a cura di Philippe Van Cauteren; Cattedrale di San Bavone, Ludo Colin, Gand (Belgio).
La Caduta delle Meteoriti nelle ore vitali che anticipano la visione, FIRENZE, un progetto a cura di Bruno Corà. Osservatorio Astrofisico di Arcetri, a cura di Francesco Palla; Galleria dell’Accademia, a cura di Franca Falletti; Palazzo Strozzi, a cura di James Bradburne.

2008
Mercuriale, a cura di Bruno Corà, Gallerja, Roma.

2007
Evaporazioni, ArtexArte, Napoli.

2006
Enclave 5. Progetti d’artista, a cura di Bruno Corà. CAMeC – Centro d’Arte Moderna e Contemporanea, La Spezia.

2005
Incudine, Galleria Oredaria Arti Contemporanee, Roma.

2004
Sorgente, a cura di Bruno Corà e Beral Madra, Centro Arte Contemporanea BM, Tophane-i Amire, Istanbul (Turchia).
Evaporazioni, a cura di Beral Madra, Borusan Art Gallery, Istanbul (Turchia).
Il Pendio, a cura di Bruno Corà, Marco De Gemmis e Michele Iodice, Sala della Meridiana, Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

2002
Eventi Tellurici, a cura di Asja Mandic, Arsaevi, Collegiumartisticum, Sarajevo (Bosnia).

2001
Paesaggi del Pensiero Magmatico, a cura di Simonetta Lux, Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, Università di Roma “Sapienza”, Roma.

2000
Luogo Solitario, a cura di Veerlevan Durme, Ecole des Beaux-Arts, Dunkerque (Francia).
Erme, a cura di Bruno Corà, Volume!, Roma.

1998
Pensiero Magmatico. Paesaggi della Mente, a cura di Lars Kærulf Møller, Borholms Kunstmuseum, Borholms (Danimarca).

1997
Un’ora prima di mezzanotte, Associazione Culturale Camera Oscura, San Casciano dei Bagni (Siena).
La Bestia, Galleria Guido Marisei, Vienna (Austria).

1996
Bizhan Bassiri. La Pensée Magmatique, a cura di Laurence Gateau, Le Creux de l’Enfer. Centre d’Art Contemporain, Thiers (Francia).
Osservando nel buio il buio vedo, Spazio Umano, Milano.

1933
La Battaglia dei Centauri, Studio Stefania Miscetti, Roma.

1990
I Dadi della Sorte, a cura di Enrico Comi, Palazzo Diocleziano, Spalato.
Bizhan Bassiri, Galleria Pieroni, Roma.

1988
Dall’Inferno, a cura di Alberto Boatto, Galleria Pieroni, Roma.
Il Vulcano, a cura di Bruno Corà, Associazione Culturale Opera, Perugia.

1987
Le nozze dei draghi, a cura di Giovanna Dalla Chiesa, Studio Planita, Roma.
Eclisse, American Academy in Rome, Roma.

1985
Pensiero Magmatico e Scrittura Animale, a cura di Bruno Corà, Incontri Internazionali d’Arte, Palazzo Taverna, Roma.

1984
Costante lento corpo, Galleria Lucrezia De Domizio, Pescara.

MOSTRE COLLETTIVE

2019
Vesuvio quotidiano, Vesuvio universale, a cura di Anna Imponente, Certosa di San Martino, Napoli.

2015
Sonoro Visiva, esperienze di confine linguistico. Bassiri, Boghossian, Chiari, Kounellis, Lombardi, Ranaldi, Rea, a cura di Bruno Corà, Museo Archeologico di Atina e della Valle di Comino “G. Visocchi”, Atina (Frosinone).
Au rendez-vous des amis, a cura di Bruno Corà, Fondazione Palazzo Albizzini Collezione Burri, Città di Castello (Perugia).
Passaggi, Fondazione Volume, Musee d’art moderne et contemporain de Saint-Etienne Metropole, Saint-Etienne (Francia).

2014
Il Guardiano, GNAM – Galleria Nazionale di Arte Moderna, Roma.
Ars Aevi in Progress, Museo Pecci Milano, Milano.
Intime Conviction – œuvres de la Collection de Giuliana et Tommaso Setari, Fondation Emile Hugues, Château de Villeneuve, Vence (Francia).

2013
Stanze Mozart, a cura di Bruno Corà, Albergo Sette Querce, San Casciano dei Bagni (Siena).
Kounellis Bassiri – Evento Mozart, a cura di Bruno Corà, Biblioteca Angelica, Roma.
The Naturalists/I Naturalisti, a cura di Peter Benson Miller, Castelluccio La Foce (Siena).
Ars Aevi Collection in Progress 1993 -2013 for the Contemporary Art Museum in Sarajevo, Arsenale di Venezia, Venezia.

2012
Cronache di un amore, Galleria La Nuova Pesa, Roma.
Det mentale landskab – Paesaggi della Mente. Giovanni Anselmo, Bizhan Bassiri, Per Kirkeby, Jannis Kounellis e Franz West, a cura di Bruno Corà, Borholms Kunstmuseum, Borholms (Danimarca).
Sint-Jan Sint-baafskathedraal, a cura di Jan Hoet e Hans Martens, Gand (Belgio).
Linee 1980 nel 2012, a cura di Flavia Montecchi, Galleria Maria Grazia del Prete, Roma.

2011
Art of the word in Sarajevo, Maja Bajevic’, Bizhan Bassiri, Daniel Buren, Braco Dimitrijević, Jusuf Hadzifejzović, Irwin, Dean Jokanović Toumin, Joseph Kosuth, Jannis Kounellis, Edin Numankadić, Michelangelo Pistoletto, Remo Salvatori con Renzo Piano, Ars Aevi Museum, Sarajevo (Bosnia).
Le Nove Porte: Sciamanesimo e Arte Contemporanea, Sala Santa Rita, Roma.
La formazione dell’Uno, 150 artisti per l’Unità d’Italia, Galleria Nazionale – Palazzo Arnone, Cosenza.

2010
Romanesca 2, incontri di arte e poesia, a cura di Maria Ida Gaeta. Poesie di: Paolo Aita, Annelisa Alleva, Alessio Brandolini, Nicola Bultrini Maria Grazia Calandrone, Fabio Ciriaci, Gabriele Caporuscio, Ivano Dattini, Alberto Toni. Opere di: Bizhan Bassiri, Lucilla Catania, Bruno Ceccobelli, Lino Frongia, Claudia Peill, Daniela Perego, Roberto Pietrosanti, Maurizio Savini, Ruggero Savinio. Casa delle Letterature, Roma.
Camere XIII, Enrico Castellani, Riccardo Giagni e Valerio Magrelli (Camera I); Bizhan Bassiri, Giorgio Battistelli e Gabriella Sica (Camera II); Thierry De Cordier, Carlo Crivelli e Daniele Pieroni (Camera III). RAM Radioartemobile, Roma.

2009
Donne di Roma, a cura di Giuseppe Cerasa, Auditorium Parco della Musica, Roma.
Costanti del classico del XX e XXI secolo, a cura di Bruno Corà, Fondazione Puglisi Cosentino Palazzo Valle, Catania.

2008
Rese di Pietra il suo volto, a cura di Luciano Caramel, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano.

2007
Omaggio a Toti Scialoja, a cura di Barbara Drudi, Galleria Il Segno, Roma.
Arte Contemporanea all’Osservatorio Astronomico di Capodimonte, a cura di Incontri Internazionali d’Arte, Napoli.
Isolario: Bassiri, Pisani, Salvatori, La Nube di Oort, Roma.
Meccaniche della meraviglia, Castello Quistini, Rovato (Brescia).
Nel formare: Bizhan Bassiri, Jannis Kounellis, Hidetoshi Nagasawa, a cura di Mauro Panzera, Galleria Maria Grazia Del Prete, Roma.

2006
Accueil, a cura di Aldo Iori, Studio Schomber, Roma.
Giardino immaginato, a cura di Bruno Corà, Giardino del Palazzo di San Clemente, Facoltà di Architettura, Firenze.
XII Biennale Internazionale di Scultura di Carrara, a cura di Bruno Corà, Museo della Scultura, Massa Carrara.
Circonferenza cosmica, 9 via della vetrina contemporanea, Roma.

2005
Argentarte – corrispondenze contemporanee in Terra di Toscana, Fortezza Spagnola, Porto Santo Stefano (Grosseto).
Arte del lavoro, il lavoro dell’arte, a cura di Bruno Corà, CAMeC – Centro d’Arte Moderna e Contemporanea, La Spezia.*
I Cortili dell’Arte, Centro Storico Comune di Villaricca (Cortile Baldascini), Napoli.

2004
Grande segno cantato, a cura di Bruno Corà e Giorgio Bonomi, Palazzo Ducale, Gubbio (Perugia).
Sonde, a cura di Bruno Corà, Palazzo Fabroni, Pistoia.
Nel Segno della Solidarietà 2, a cura di Lucrezia de Domizio Durini e Luciano Caramel, Sala Ubaldi, Fabriano (Ancona).
Scultura Internazionale ad Aglié, a cura di Luciano Caramel, Castello Ducale, Agliè (Torino).
Sentieri nell’arte. Il contemporaneo nel paesaggio toscano, a cura di Anna Mazzanti, Regione Toscana.

2003
Specchio Solare, a cura di Enrico Comi, Milano.
Incontri… dalla collezione di Graziella Lonardi Buontempo, Accademia di Francia, Villa Medici, Roma.
Viandanti, a cura di Mauro Panzera, San Casciano dei Bagni (Siena).
Villa il Tasso, Bassiri, Kounellis, West, a cura di Bruno Corà, Montecatinize (Pistoia).

2002
Continuità. Arte in Toscana 2000-1990, a cura di Jean Christophe Ammann, Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato.
Exempla2, a cura di Bruno Corà, Pinacoteca Civica, Teramo.

2001
Interaktionen–Natur & Architektur, a cura di Jan Hoet e Michel Dewilde, Stadt Borken, Borken (Germania).
Arte a Stella, forte Stella, a cura di Cecilia De Carli, Forte Stella, Porto Ercole, Monte Argentario (Grosseto).
Allo Sport l’omaggio dell’Arte, Biennale delle arti e delle scienze del Mediterraneo, a cura di Giovanna Dalla Chiesa, Salerno.
Annuale d’Arte 2000 ‘Lo scandalo dello spirito’, a cura di Enrico Sconci, Castello Cinquecentesco, L’Aquila.
Gli artisti e la Chiesa della Contemporaneità, Museo Diocesano, Brescia.
Epifanie. Actuele Kunst en Religie, a cura di Jan Hoet e Mark Delrue, Parkabdij, Heverlee (Belgio).
Ventana Hacia Venus. El ultimo di bujo del siglo, Teatro Nacional, Bienal de la Habana, L’Avana (Cuba).

2000
Finché c’è morte c’è speranza, Monti Associazione Culturale, Roma.
Progetti di Sacro: arte e architettura per il Giubileo, a cura di Giuliano Serafini, Chiesa San Niccolò-Galleria Fallani Best, Firenze.
Anableps, a cura di Mario De Candia, Studio Stefania Miscetti, Roma.
Forme e Suono dallo spazio-tempo estremo, a cura di Simonetta Lux, Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, Università “La Sapienza”, Roma.
Gli artisti e la Chiesa della Contemporaneità, a cura di Cecilia De Carli, Museo Diocesano, Brescia.
Dello spirituale nell’Arte, Galleria Civica di Torre Avogardo, Lumezzane, (Brescia).
TuttoVolume!, a cura di Daniela Lancioni, Pineta della Città di Montesilvano, Montesilvano (Pescara).

1999
The Opening. The Collection in the new Museum of Contemporary Art, a cura di Jan Hoet, S.M.A.K. Stedelijk Museum voor Actuele Kunst, Gand (Belgio).
Spore–Arti nel transito epocale, convegno-mostra a cura di Bruno Corà, Cassino (Frosinone).
Oro la prima, a cura di Giovan Battista Salerno, Cinema Teatro Sala Umberto, Roma.
Arsaevi 1994-1997, Museum of Contemporary Art, Sarajevo (Bosnia).
“Associazione Civita”, a cura di Marta Massaioli, Roma.
I’ te vurria vasà, a cura di Bruno Corà, Monti Associazione Culturale, Roma.
Alle soglie del 2000, convegno-mostra a cura di Arte e Critica, Teatro Comunale, San Casciano dei Bagni (Siena).
Finché c’è morte c’è speranza, Trevi Flash Art Museum, Trevi (Perugia).
Dov’è il Franz West?, a cura di Enrico Comi, Spazio Umano, Milano.
L’ultimo disegno del 1999, Zerynthia, Roma.

1998
Au rendez-vous des amis. Identità e Opera, a cura di Bruno Corà, Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato.
Pagine per la libertà, a cura di Bruno Corà e Lionello Massobrio, Logge di Banchi, Pisa; Opera Paese, Roma.
Collezione permanente, a cura di Bruno Corà, Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato.

1997
Engel: Engel, a cura di Cathrin Pichler, Kunsthalle, Vienna (Austria); Galerie Rudolfinum, Praga (Repubblica Ceca).
Quattro Artisti: Karel Appel, Jan Vercruysse, Marco Bagnoli, Bizhan Bassiri, Centro per l’Arte Contemporanea La Grancia, Serre di Rapolano (Siena).
Trash, quando i Rifiuti diventano Arte, Mart – Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, Palazzo delle Albere, Trento.
Disegni a mano libera per Ovidio Bompressi, Giorgio Pietrostefani, Adriano Sofri, a cura di Adachiara Zevi, Opera Paese, Roma.

1996
Tempo e Forma nell’arte contemporanea, convegno-mostra a cura di Bruno Corà, Cassino (Frosinone).
Forma Urbis, XXIII Biennale Gubbio, a cura di Bruno Corà, Gubbio (Perugia).
Bomarzo, a cura di Simonetta Lux e Miriam Mirolla, Bomarzo (Viterbo).

1995
Oltreluogo, a cura di Bruno Corà, Palazzo Fabroni, Pistoia.
Corpus Delicti, a cura di Jan Hoet, Museum van Hedendaagse Kunst, Gand (Belgio).
Ad Usum Fabricae, a cura di Laura Cherubini, chiesa di San Domenico, L’Aquila.
Nutrimenti dell’arte, a cura di Achille Bonito Oliva, ex Convento di San Carlo, Erice (Trapani); Baglio Di Stefano, Gibellina (Trapani).
La Pietra & il Ferro. Scultura contemporanea a Ozieri, a cura di Roberto Lambarelli, Parco-Museo di Scultura all’aperto, Ozieri, (Sassari).
Contemporaneamente, a cura di Cecilia Casorati, Campi Flegrei, Napoli.

1994
Visual+Arte (EV+A), a cura di Jan Hoet, Limerick (Irlanda).
Ovazione Pasquale, a cura di Incontri Internazionali d’Arte, Napoli.
Lo spazio della scultura, a cura di Ludovico Pratesi, Cinecittà2, Roma.
Omaggio a Masaccio, a cura di Achille Bonito Oliva, Erice (Trapani).
Jetztzeit, a cura di Saskia Bos, Kunsthalle, Vienna (Austria); De Appel, Amsterdam (Olanda).

1993
Rosa e Giallo, a cura di Enrico Comi, Le Creux de l’Enfer. Centre d’Art Contemporain, Thiers (Francia); La Criée, Halles Centrales, Rennes (Francia).
Viaggio verso Citera. Arte e Poesia, a cura di Francesca Pasini, in “Punti Cardinali dell’Arte”, XLV Biennale di Venezia.
40×40, Galleria Il Segno, Roma.

1992
Paesaggio con rovine, a cura di Achille Bonito Oliva, Orestiadi, Gibellina (Trapani).
IX Biennale di Sydney (Australia).
Studio Planita, Roma.
Molteplici culture, a cura di Carolyn Christov Bakargiev e Ludovico Pratesi, Museo del Faldone, Roma.

1991
Vis-à-vis. Le miroir des galeries, Anciens Etablissements Sacré, Liegi (Belgio).
Rosa e Giallo, a cura di Enrico Comi, Galleria Pieroni, Roma.

1989
Incontri Internazionali d’Arte, a cura di Bruno Corà, PalazzoTaverna, Roma.
Immagine Parole, Studio Planita, Roma.

1983
Risonanza-Résonnance. Parigi-Roma, a cura di Gaya Goldcymer, Palazzo Venezia, Roma.

1982
Avanguardie-Transavanguardie, a cura di Achille Bonito Oliva, Mura Aureliane, Roma.

1981
Il Principe eccentrico, a cura di Mario Quesada, Galleria Giulia, Roma.

CONCERTI

2019
Il Canto del Tempo, testo di Bizhan Bassiri, Canto di Alessandro Guerzoni, musiche di Nicola Sani, Stefano Taglietti , Certosa di San Martino, Napoli.
Avaz-e-Zaman, testo di Bizhan Bassiri, Avaz di Shahram Nazeri, musiche di Nicola Sani, Pianoforte di Fabrizzio Ottaviucci, Centro Culturale Niavaran, Tehran. In collaborazione con Dastan Gallery, Tehran.

2009
Evento manifesto del pensiero Magmatico, testo e quadro scenico di Bizhan Bassiri, musiche di Giorgio Battistelli, Hans Werner Henze, Marcello Panni e Stefano Taglietti. Teatro Argentina, Roma. In collaborazione con Gallerja, Roma .

2007
Il Pensiero Magmatico, musiche di Giorgio Battistelli, Castello Quistini, Rovato (Brescia).

2003
Eventi Tellurici, di Bizhan Bassiri, musiche di Stefano Taglietti, Teatro dell’Opera di Sarajevo, Sarajevo, Bosnia.

1999
Palingenesi. Sei stadi della sorte, testo e quadro scenico di Bizhan Bassiri, musiche di Stefano Taglietti, Rocca Albornoziana, Spoleto (Perugia).
Opere per violino solo, quadro scenico di Bizhan Bassiri, musiche di Hans Werner Henze; Palingenesi. Sei stadi della sorte, testo di Bizhan Bassiri, musiche di Stefano Taglietti, in “Corpi del Suono ’99”, Forte Spagnolo, L’Aquila.

1997
Il Pensiero Magmatico, testo e quadro scenico di Bizhan Bassiri, musiche di Alessandro Cipriani e StefanoTaglietti, Le Creux de l’Enfer. Centre d’Art Contemporain, Thiers (Francia).

1995
La Divina Devastazione, a cura di Bruno Corà, testo e quadro scenico di Bizhan Bassiri, musiche di Stefano Taglietti, Cinema Teatro Michetti, Pescara.
Dal Diario Visivo delle riflessioni del drago vagabondo, a cura di Achille Bonito Oliva, testo e quadro scenico di Bizhan Bassiri, musiche di Stefano Taglietti, Palazzo delle Esposizioni, Roma.

1993
Il Canto del Drago, testo e quadro scenico di Bizhan Bassiri, soprano Cristina Pistoletto, Teatro del Palazzo delle Esposizioni, Roma; Civitella D’Agliano (Viterbo).

1991
Il Canto del Drago, testo e quadro scenico di Bizhan Bassiri, musiche di Giorgio Battistelli, Castello di Rivoli, Torino.

1990
Il Canto del Drago, testo e quadro scenico di Bizhan Bassiri, musiche di Giorgio Battistelli, Teatro La Cometa, Roma.

INCONTRI

2013
Il Pensiero Magmatico in Accademia, Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci”, Perugia.
Open Space 3, Bizhan Bassiri e Alfredo Pirri. Nuove acquisizioni, Galleria Nazionale di Cosenza, Cosenza.
Presentazione della rivista MOZART, Accademia di Belle Arti Santa Giulia, Brescia; Istituto Nazionale per la Grafica, Palazzo Poli, Roma.
I Martedì Critici al Chiostro del Bramante, a cura di Alberto Dambruoso e Guglielmo Gigliotti, Chiostro del Bramante, Roma.

2012
Presentazione della rivista MOZART, Biblioteca degli Uffizi, Firenze; Fondazione Marconi, Milano; Distilleria Dreher, Giudecca, Venezia.

2011
Presentazione del volume ‘La caduta delle Meteoriti’, Biblioteca Nazionale Marciana, Venezia; Triennale, Milano; Galleria dell’Accademia, Firenze; MAXXI, Roma; Palazzo Arnone, Cosenza.
La notte del pensiero magmatico, lettura di Simona Marchini, interventi di Bruno Corà e Franca Falletti. La Nuova Pesa, Centro per l’Arte Contemporanea, Roma.

2010
La Notte del Pensiero Magmatico, prodotto da Azad Art Gallery in collaborazione con RAM RadioArteMobile, Tehran, Iran.

2009
LABA – Libera Accademia di Belle Arti, Brescia.
Dialoghi di Arte Contemporanea al Bernardino di Betto, Perugia.

2008
Destino della forma nell’arte contemporanea, incontro di studio a cura di Bruno Corà e Mauro Panzera, Romantik Hotel sporting Villa Maria- Francavilla al Mare (Chieti).

2007
Il Pensiero Magmatico, Meccaniche della Meraviglia, Castello Quistini, Rovato (Brescia).

2006
Consegna della Bestia d’argento e la Spilla d’argento, realizzate da Bulgari, tratte dall’opera omonima di Bizhan Bassiri, durante la cerimonia di premiazione del concorso letterario “I Racconti di San Casciano dei Bagni”, San Casciano dei Bagni (Siena).

2005
I volumi della collezione SACE. Sarajevo: Le porte di Jannis Kounellis Sorgente di Bizhan Bassiri, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma.
Presentazione diBizhan Bassiri”, catalogo della mostra “Il Pendio”, a cura di Bruno Corà, interventi di Graziella Lonardi Buontempo, Bruno Corà, Mauro Panzera.

2004
Biennale Europea Arti Visive La Spezia, Evento Manifesto di Bizhan Bassiri, Il Magmatismo, a cura di Bruno Corà, musiche di Hanz Werner Henze, Giorgio Battistelli, Stefano Taglietti, Teatro Civico di La Spezia, La Spezia.
Manifesto del Pensiero Magmatico, di Bizhan Bassiri, musiche di Hanz Werner Henze, Giorgio Battistelli, Stefano Taglietti, Tophane-i Amire, Istanbul (Turchia).

2003
Biennale di Valencia, Valencia (Spagna). Biennale di Venezia, Venezia.
Battaglia dei Centauri, musiche di Stefano Taglietti, Arsaevi Forum, Filarmonica di Sarajevo, Sarajevo, Bosnia.

2002
La Stanza del Poeta, a cura di Franca Verlengia, musiche di Stefano Taglietti, Piantagione Paradise di Joseph Beuys, Bolognano (Pescara).

2000
Oro la prima, Palazzo delle Esposizioni, Roma.

1998
La Seduzione dell’Angelo, musiche di Giorgio Battistelli, Chiesa di Sant’Antonio, San Casciano dei Bagni (Siena).

1997
Il Pensiero Magmatico, Studio Stefania Miscetti, Roma.

1996
Solstizio d’Estate, Cave di Travertino, Serre di Rapolano (Siena).

1993
Dadi della sorte, presentazione del libro di Bizhan Bassiri, interventi di Alberto Boatto e Bruno Corà, Madonna delle Grazie, Spoleto (Perugia).
Dadi della sorte, presentazione del libro di Bizhan Bassiri, interventi di Alberto Boatto e Bruno Corà, Palazzo delle Esposizioni, Roma.

1992
Micce, a cura di Bruno Corà, Lecce.

Bibliografia

LIBRI E CATALOGHI DI MOSTRE PERSONALI

2018
Tapesh. The Golden Reserve of Maghmatic Thougut, a cura di Majid Mollanoruzi, Biennale Arte 2017, Iranian Pavilion, Palazzo Donà delle Rose, Venezia. Edizioni Fondazione Volume!, Roma.

2017
NOOR, a cura di Bruno Corà, testi di Carlo Giovanni Cereti, Mauro Conciatori, Bruno Corà, Costantino D’orazio, Seyed Mohammad Fadavi, Hamid Keshmirshekan, Silvana Editoriale, Milano.

2016
MOTLAQ, a cura di Bruno Corà, testi di Bruno Corà, Majid Mollanoruzi, Edizioni Museo d’Arte Contemporanea di Tehran-Publish.it.

2015
La Riserva Aurea del Pensiero Magmatico, a cura di Bruno Corà, testi di Bizhan Bassiri, Roberto Bilotti Ruggi d’Aragona, Bruno Corà, Alberto Dambruoso, Fabio De Chirico, Franca Falletti, Guelfo Guelfi, Aldo Iori, Peter Benson Miller, Lars Kærulf Møller, Anna Nassisi, Daniele Pieroni, Philippe Van Cauteren, Denys Zacharopoulos, Federica Zalabra, Sala Editori, Pescara.

2011
La caduta delle meteoriti, a cura di Bruno Corà, testi di Bruno Corà, Maria Cerzoso, Franca Falletti, Alberto Fiz, Aldo Iori, Franco Nucci, Mauro Panzera, Gianluca Peluffo, Daniele Pieroni, Enzo Pinci, Gabriella Sica, Tonino Sicoli, Cristian Stanescu, Stefano Taglietti, Ilari Valbonesi, Philippe Van Cauteren, Skira Editore, Milano.

2008
Mercuriale, a cura di Bruno Corà, testi di Bruno Corà, Franca Falletti, Gabriella Sica, Collana J edizioni per l’Arte, Logos, Modena.

2007
Enclave 5. Progetti d’artista, a cura di Bruno Corà, testi di Bruno Corà, Rudi Fuchs, Philippe Van Cauteren, Denis Zacharopoulos, CAMeC – Centro d’Arte Moderna e Contemporanea, La Spezia, Logos, Modena.

2006
Avventure contemporanee di San Casciano dei Bagni, Logos, Modena.
Incudine, Collana Oredaria, Skira Editore, Milano.‬

2005
Il Pendio, a cura di Bruno Corà, fotografie di Aurelio Amendola, Logos, Modena.

2004
Eventi Tellurici, a cura di Asja Mandic, Museum-Center of Contemporary Art Sarajevo.
Sorgente, a cura di Bruno Corà, Edizioni Sace, Roma.

2002
La Stanza del Poeta, a cura di Lucrezia de Domizio Durini, Silvana Editoriale, Milano.

2000
Erme, testo di Bruno Corà, edizioni Volume!, Roma.

1999
Il Magmatismo. Bizhan Bassiri, a cura di Marta Massaioli, ArtBox, Roma.
Oratorio di Sant’Antonio. Opere di Bizhan Bassiri, Danilo Montanari Editore, Ravenna.

1998
Pensiero Magmatico. Paesaggi della mente, a cura di Lars Kærulf Møller, s.e., Borholms (Danimarca).

1997
Bizhan Bassiri. La Pensée Magmatique, a cura di Laurence Gauteau, Edizioni Arte e Critica, Roma.

1996
Il Pensiero Magmatico, Verlag Pakesch & Schlebrügge, Vienna (Austria).

1995
La Divina Devastazione, Mantra Associazione Culturale, Pescara.

1993
Battaglia dei Centauri, edizioni Miscetti, Roma.
Dadi della Sorte, Incontri Internazionali d’Arte, Roma.

1990
Il Canto del Drago, Bibliophile edizione Dieter Grauer, Milano.

1988
Dall’Inferno, edizioni Pieroni, Roma.

1987
Le Nozze dei Draghi, a cura di Giovanna Dalla Chiesa, edizioni Planita, Roma.

1983
Pensiero Magmatico e Scrittura Animale, edizioni A.E.I.U.O. e Incontri Internazionali d’Arte, Roma.

CATALOGHI MOSTRE COLLETTIVE

2016
Galleria Pieroni, testi di Achille Bonito Oliva, Di Paolo Edizioni, Pescara.

2015
Volume! 1997…Today, testi di: Achille Bonito Oliva, Danilo Eccher, Lorand Hegyi, Lorenzo Benedetti, Claudia Gioia, Francesco Nucci, Silvano Manganaro, Silvia Marsano. Silvana Editoriale, Milano.

2012
Cronache di un amore, La Nuova Pesa, Roma.
Det mentale landskab – Paesaggi della Mente, Giovanni Anselmo, Bizhan Bassiri, Per Kirkeby, Jannis Kounellis e Franz West, a cura di Bruno Corà, Edizioni Drago, Roma.
Sint-Jan Sint-baafskathedraal, a cura di Jan Hoet e Hans Martens, Borgeroff & co., Lambertigts, Gand (Belgio).
Arte Contemporanea a Cassino, a cura di Bruno Corà, Cassino

2009
Donne di Roma, a cura di Giuseppe Cerasa, Auditorium Parco della Musica, Produzioni Nero, Roma.
Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci – Prato. La Collezione, Giunti Editore, Firenze.
Costanti nel classico nell’Arte del XX e XXI secolo, a cura di Bruno Corà, Silvana Editoriale, Milano.

2008
Rese di Pietra il suo volto, a cura di Luciano Caramel, Università del Sacro Cuore, Milano.

2007
Omaggio a Toti Scialoja, a cura di Barbara Drudi, Il Segno, Roma.
Meccaniche della meraviglia, a cura di Bruno Corà, Francesco Tedeschi, Angela Madesani, Philippe Cyroulnik, Brescia.

2006
La contemporaneità dell’arte, a cura di Bruno Corà, XII Biennale Internazionale di scultura, Massa Carrara, Logos Edizioni, Modena.
Circonferenza cosmica, a cura di Elisabetta Giovagnoni. Testi di: Enrico Alleva, Giovan Battista Salerno,Valentino Zeichen, Margherita Hack. Opere di: Bizhan Bassiri, Mario Lamorgese, Maurizio Mochetti, MarcoTirelli. Gangemi Editore, Roma.

2005
Argentarte – corrispondenze contemporanee in terra di Toscana, Gangemi Editore, Roma.
Arte del lavoro, il lavoro dell’arte, a cura di Bruno Corà, Edizione CGIL, La Spezia.
I Cortili dell’arte, coordinamento e cura di Tommaso Ferrillo, Edizioni ArtexArte, Villaricca (Napoli).

2004
Nel Segno della Solidarietà 2, a cura di Lucrezia De Domizio, Comune di Fabriano (Ancona).
Grande segno cantato, a cura di Bruno Corà – Giorgio Bonomi, Provincia di Brescia.
Cultura internazionale ad Agliè, a cura di Luciano Caramel, Edizione Regione Piemonte.
Sentieri nell’arte. Il contemporaneo nel paesaggio toscano, a cura di Anna Mazzanti, Maschietto editore, Firenze.

2003
Incontri… dalla collezione di Graziella Lonardi Buontempo, a cura di Daniela Lancioni, Edizioni Accademia di Francia, Villa Medici, Roma.

2002
Exempla 2, a cura di Bruno Corà, Edizione Gli Ori, Prato.
Continuità Arte in Toscana dal 1990 al 2000, a cura di Jean-Christophe Amman, Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato, Edizione Maschietto, Prato.

2001
Allo sport omaggio dell’arte, a cura di Giovanna Dalla Chiesa, Edizione Art Artecnica Production, Salerno.
Artline5, a cura di Jan Hoet, Edizione S.M.A.K, Borken, (Belgio).

2000
Anableps, a cura di Mario De Candia, edizioni Miscetti, Roma.
Gli artisti e la chiesa della contemporaneità, a cura di Cecilia De Carli, Mazzotta, Milano.
Dello spirituale nell’arte, Edizione Roberto Eccolo, Livorno.
Epifanie, a cura di Jan Hoet, Edizione Halewijn/crkc, (Belgio).

1999
Camera Oscura, San Casciano dei Bagni (Siena).
I’ te vurria vasà, a cura di Bruno Corà, Monti Associazione Culturale, Roma.
S.M.A.K. The Collection, a cura di Jan Hoet, Ludion, Gand (Belgio).
Finché c’è morte c’è speranza, Trevi Flash Art Museum, Monti Associazione Culturale, Roma.
Oro la prima, presentazione di Giovan Battista Salerno, Edizioni Umberto Sala, Pescara.

1998
La Pietra & il Ferro. Scultura Contemporanea a Ozieri, a cura di Roberto Lambarelli, edizioni Arte e Critica, Roma.
Pagine per la libertà. Interventi di artisti contemporanei su Contenitore e Contenuto, a cura di Bruno Corà e Lionello Massobrio, Danilo Montanari Editore, Ravenna.
Au rendez-vous des amis. Identità e Opera, a cura di Bruno Corà, Gli Ori-maschietto & musolino, Prato-Firenze-Siena.
Collezione permanente, a cura di Bruno Corà, edizioni Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, Prato.
Arsaevi. 1994-1997, Giunti Editore, Firenze.

1997
Engel: Engel, a cura di Cathrin Pichler, Springer, Vienna-New York.
Forma Urbis, a cura di Bruno Corà, ed. L’Arte Grafica, Gubbio (Perugia).
Tempo e Forma nell’arte contemporanea, a cura di Bruno Corà, Dipartimento di‭ ‬Filologia e Storia, Università degli Studi, Cassino (Frosinone).
Disegni a mano libera per Ovidio Bompressi, Giorgio Pietrostefani, Adriano Sofri, a cura di Adachiara Zevi, s.e., Roma.
Trash, quando i Rifiuti diventano Arte, a cura di Lea Vergine, Electa, Milano.
L’obiettivo dell’arte di Buby Durini, a cura di Lucrezia De Domizio Durini, Charta-Risk, Milano.

1996
Bomarzo, a cura di Simonetta Lux e Miriam Mirolla, s.e., Bomarzo (Viterbo).

1995
Nutrimenti dell’arte, a cura di Achille Bonito Oliva, Charta, Milano.
Contemporaneamente, a cura di Cecilia Casorati, CUEN, Napoli.
Corpus Delicti, a cura di Jan Hoet, MHK, Gand (Belgio).
Ad Usum Fabricae, a cura di Laura Cherubini, Edizioni De Luca, Roma.
Oltreluogo, a cura di Bruno Corà, Charta, Milano.
Daniele Pieroni, Colombario dell’idea. Il volo del pensiero tra opera e parola, Edizioni La Cometa, Roma.

1994
Lo spazio della scultura, a cura di Ludovico Pratesi, Cinecittà2, Roma.
Jetztzeit, a cura di Saskia Bos,Cantz Verlag, Osfilden-Ruit.

1993
Viaggio verso Citera. Arte e Poesia, a cura di Francesca Pasini, edizioni Marpesia, Pescara.
Luoghi, Il Segno, Roma.
Punti cardinali dell’arte, a cura di Achille Bonito Oliva, XLV Biennale di Venezia, Marsilio, Venezia.
The Future of Memory, a cura di Paul Groot, CDA, Civitella d’Agliano (Viterbo).

1992
Opera 1986-1992, a cura di Bruno Corà, Opera Associazione Culturale per le Arti Visive, Perugia.
Paesaggio con Rovine, a cura di Achille Bonito Oliva, Edizione Fondazione Orestia di Gibellina, Gibellina (Trapani).
IX Biennale di Sidney, Sidney, Australia.

1989
Immagini e parole, edizioni Planita, Roma.

1983
Risonanza-Résonnance. Parigi-Roma, a cura di Gaya Goldcymer, s.e., Roma.

1996
Il Pensiero Magmatico, testo di Bizhan Bassiri, musiche di Alessandro Cipriani e Stefano Taglietti, Edizioni Edipan, Roma.

1993
Il Canto del Drago, testo di Bizhan Bassiri, soprano Cristina Pistoletto, Edizioni Progetto Civitella d’Agliano.

VIDEO

2017 Tapesh, regia di Ali Eskandari, musiche di Teheran, Venezia.

2008 Il Pensiero Magmatico, musiche di Giorgio Battistelli. DVD, Logos Edizioni, Modena.

2003 Il Sarcofago di Bizhan Bassiri, musiche di Giorgio Battistelli.

2000 Specchio Solare di Bizhan Bassiri, musiche di Hans Werner Henze.

1999 Dodici pomeriggi. Ritratti d’artista, regia di Daniele Luchetti.

1998 Il Bisonte di Bizhan Bassiri, musiche di Stefano Taglietti.

1997 Il Pensiero magmatico di Bizhan Bassiri, musiche di Alessandro Cipriani.