Titolo: IL NOTTAMBULO
Curato Di: Bruono Corà
Luogo: Museo Nazionale dell’Iran [Tehran]
Data: 11 ottobre – 2019

IL NOTTAMBULO

Museo Nazionale dell'Iran - 2019

” Trentacinque anni fa il nottambulo salito sul magma raffreddato dei fianchi del vulcano Vesuvio faceva la sua apparizione per la prima volta nella tenebra appena rischiarata dalla luna. Nelle sembianze di un fiero disegno “Il Nottambulo” (1982) della deambulazione notturna “Sul pendio della terra amara” sostò in attesa che piovessero meteoriti capaci di anticipare “nelle ore vitali che anticipano la visione” ogni immagine futura, esito di continue intuizioni.

In questo ennesino ritorno ai luoghi nativi, Bizhan Bassiri, in una concatenata attuazione di segni, nell’evocare l’orizzonte del ”Pendio” riattiva emblemi di un immaginario per nulla fantasioso quanto piuttosto alimentato dal flusso inestinguibile di una memoria dirompente come magma lavico.

La prima traccia di questo epico comportamento che Bassiri alimenta con versi, disegni, sculture ed “evaporazioni” ha origine nei “Paesaggi della mente” (1978). L’”Eccentrico Nottambulo” si è recato sul pendio del vulcano in un viaggio iniziatico, nottambulo nell’oscurità dove le figure del ”Pensiero magmatico” hanno preso sembianza e forme di fantasmi i pensieri pronti a ricevere la pioggia meteoritica dalla durata estesa come il corso della vita…”

Bruno Corà