Titolo: IL PENDIO
Luogo:MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE, NAPOLI [Italy]
Data: 4 DICEMBRE 2004 – 9 GENNAIO 2005

IL PENDIO

MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE, NAPOLI - 2004-2005

La pace, la guerra, un manipolo in azione, una processione di angeli neri, l’impatto che il lavoro Il
Pendio di Bizhan Bassiri ha avuto e ha nella memoria di chi lo ha visto nella Sala della Meridiana del
Museo Archeologico di Napoli è decisivo per definire l’artista “un artista”.
Le Erme, lingue di fuoco, svettano libere e fiere; ciascuna ha scolpito un volto, un messaggio; i Leggii
sottili e leggeri offrono il fragile dono della poesia.
La Bestia forte e violenta chiude l’esercito quasi a difesa, quasi a rappresentare la vita e la morte, non
a caso definita “la bestia” per lasciare libera l’immaginazione e l’interpretazione.
Con questa magnifica visione si è chiuso il ciclo che Bizhan cominciò proprio nella sede di Roma degli
Incontri Internazionali d’Arte, nel lontano aprile 1985, Il Pensiero Magmatico e scrittura animale.
È anche giusto quindi che sia proprio qui a Napoli, terra di pietra lavica, l’esecuzione del concerto finale.