Title: RAAD
Location: Dastan Gallery, Teheran [Iran]
Date: 1 febraio – 22 febraio 2019

RAAD

Dastan GALLERY, TEHERAN - 2019

In questa mostra di Teheran Bassiri ha visualizzato il suo enunciato estetico, poetico e artistico in una sintesi pittorico-plastica che ha il pregio di rievocare forme, concetti, emblemi e modalità linguistiche basilari nel suo percorso.

Se il “Pendio” è un luogo fisico ma anche ideale, poiché si coniuga strettamente alla dimensione geologica e magmatica del vulcano, esso è anche il piano di scorrimento dinamico della materia incandescente che proviene dalla profondità delle viscere terrestri.

 Allo stesso modo del pensiero che dirompe dalla mente dell’uomo e prende forma nelle sue azioni e creazioni. Ogni viaggio iniziatico – e quello artistico lo è – ha inizio nella mente poetica Nell’oscurità di una condizione che l’arte aiuta a illuminare. Il più grande poeta italiano, Dante, autore delle tre cantiche che compongono la Commedia, evoca anch’egli la condizione di oscurità nel suo viaggio catartico dal buio verso la luce, dall’errore alla conoscenza.

 Nei versi poetici di avvio della Commedia «Nel mezzo del cammin di nostra vita “mi ritrovai per una selva oscura “che la diritta via era smarrita…» egli descrive mirabilmente il disagio e lo smarrimento di ritrovarsi nell’oscurità dell’ignoto percorso della vita.